apr 30

Covid-19, l’affidamento dell’Italia alla Vergine Maria

apr 23

Un nuovo «modello Milano» per guardare oltre la pandemia

apr 22

Nella Giornata mondiale della Terra “dobbiamo ancor più maturare la consapevolezza di saperla ascoltare, rispettare e amare“. A dirlo all’ANSA è padre Enzo Fortunato, direttore della sala stampa del Sacro Convento di Assisi.

“Questo anniversario non passi inosservato - è l’appello di padre Fortunato -, anzi, seguendo proprio la Genesi dalle prime pagine, dobbiamo prenderci cura di Madre Terra come la chiamerebbe Francesco nel suo Cantico delle creature”.

In serata c’è stata una diretta sui canali social della Basilica di San Francesco “per una conversazione con tutti coloro che guardano a Francesco come patrono dei cultori degli ecologi”.

apr 21

Dichiarazione dei redditi Mod. 730 tramite E-mail?

Siamo pronti…

Invia  la documentazione all’indirizzo mail

cafmclvoghera730@gmail.com

Ti risponderemo in tempi brevissimi e faremo la tua

dichiarazione in tempi veloci e senza doverci

stringere la mano!

Passa parola!

Vi aspettiamo!

apr 19

Europa e Italia davanti ad un bivio decisivo

apr 16

Buongiorno,

il periodo è difficile… ma possiamo rimanere in contatto seppur solo per email o telefonicamente.

Vi invitiamo a seguirci in questi tempi difficili…

Stiamo riorganizzando il nostro modus operandi.

Vi chiameremo e invieremo per e-mail nuove possibilità di compilazione dichiarazione 730 per questo anno…

Vi invitiamo a contattarci sempre per email o cellulare per info e novità in merito:

cafmclvoghera730@gmail.com

Cell. 379-1935197

Appena possibile risponderemo a tutti voi.

Grazie della fiducia.

Caf MCL Voghera

apr 08

Udienza. Papa Francesco: “La Pasqua ci dice che tutto andrà bene”

Redazione Internet da www.avvenire.it mercoledì 8 aprile 2020

Le parole all’udienza generale: “La Pasqua ci dice che Dio può volgere tutto in bene. Che con Lui possiamo davvero confidare che tutto andrà bene”

La Pasqua “ci dice che Dio può volgere tutto in bene. E questa non è un’illusione, perché la morte e resurrezione di Gesù non è un’illusione, è verità. Che con Lui possiamo davvero confidare che tutto andr
bene. Ecco perché il mattino di Pasqua ci viene detto: ‘Non abbiate paura!’”. Continua a leggere

apr 03

Coronavirus. Cei, liturgie della Settimana Santa: cosa si fa, cosa non si può fare

Redazione Internet  - da www.avvenire.it venerdì 3 aprile 2020

Con le «Indicazioni rituali» la Conferenza episcopale italiana chiarisce quali sono le novità nei riti e nei gesti che la situazione di emergenza ha reso indispensabile introdurre in via eccezionale. Continua a leggere

apr 03

Le principali differenze tra i due strumenti di diagnosi dell’infezione da coronavirus Sars2-CoV-19

Federico Mereta GIORNALISTA SCIENTIFICO DI LEI

www.virgilio.it 3 aprile 2020

Tamponi nasaliprelievi di sangue per riconoscere la presenza di anticorpi specifici sviluppati nei confronti del virus. Si rischia di fare confusione quando si parla di strumenti per diagnosticare l’infezione da coronavirus Sars2-Cov-19. Per questo motivo, è cruciale cercare di capire meglio quando possono essere utili i tamponi e quando, invece, è importante conoscere il valore degli anticorpi specifici contro il virus presenti nel sangue.

L’utilità dei tamponi

L’esecuzione dei tamponi nasali è molto semplice. Per eseguirli si utilizza un lungo bastoncino cotonato, che viene inserito nel naso o nel faringe. Con una semplice “toccatura” sulla mucosa, è quindi possibile vedere se in una determinata persona è presente il patrimonio genetico del virus. In tal caso, viene ovviamente fatta la diagnosi di infezione in corso. Continua a leggere

apr 01

Piazza San Pietro

Una preghiera speciale, distanti … ma uniti

27 marzo 2020

Piazza San Pietro, culla della religiosità, centro del mondo culturale italiano, punto nevralgico di una Roma città eterna per eccellenza, questa volta toglie il fiato non solo per la sua maestosa bellezza ma per un evento eccezionale che lo scorso 27 marzo ha riunito credenti e non credenti davanti alle televisioni, se pur distanti  fisicamente ma uniti dallo stesso dolore e dalla stessa condizione, all’interno delle proprie abitazioni. Quello che sta succedendo al mondo intero è una ferita lacerante e Papa Francesco ha deciso di pregare per la fine della pandemia di Coronavirus a una piazza vuota, impartendo la Benedizione Urbi et Orbi e concedendo l’Indulgenza Plenaria. Continua a leggere

Pagelines | Design